Lo straordinario contesto ambientale di Porto Rotondo, ha attirato l' attenzione di investitori di prestigio internazionale, primi fra tutti i conti Donà delle Rose, che, a partire dal 1967, hanno Porto Rotondo Sardegnafatto del luogo una delle mete più ambite dal turismo cosmopolita, al pari della vicina Costa Smeralda, con cui gareggia per attrezzature portuali, ritrovi mondani,frequentati dal jet set internazionale, culla del gossip, sotto i costanti flash dei fotografi; con puntivendita esclusivi, che lanciano, anticipano, interpretano le mode del momento; arredi urbani firmati da artisti di fama mondiale, come Mario Ceroli e Andrea Cascella, che ha progettato l' elegantissima, esclusiva piazzetta in pietra locale.
Note inconfondibili del paesaggio urbano l' anfiteatro, interamente in granito, e la chiesa di S. Lorenzo, impreziosita dai legni di Ceroli. Il luogo è a doppia vocazione marina e mondana: nel porto vanno e vengono le barche più prestigiose attirate da gare di livello internazionale, in paese si aprono gli show room delle più apprezzate firme della moda, dell' oggettistica, dell' arredamento,dell' artigianato, della gioielleria internazionale, con i prodotti più raffinati e attuali. Da questo punto di vista indubbiamente Porto Rotondo si configura come una capitale del turismo internazionale.


Vota questo sito su Sardegna Top 50Palau Sardegna